Guido Conti

E’ nato a Parma. Delle opere di narrativa ricordiamo: Il coccodrillo sull’altare (Guanda, 1998) Premio Chiara 1998, Premio Montà d’Alba 1998; Premio Selezione Comisso 1998; Premio Stresa 1998. I cieli di vetro (Guanda, 1999, Premio selezione Campiello 1999. Il taglio della lingua (Guanda, 2000); Un medico all’opera (Guanda, 2004), Premio Frignano 2005; Premio Fiesole per la narrativa Under 40, 2005; Premio Settembrini per il racconto 2005; Il tramonto sulla pianura (Guanda, 2005); Il grande fiume Po (Mondadori, 2012) (Premio Carlo Levi 2013). La versione E-book ha vinto il premio Apple come miglior libro elettronico italiano. Quando il cielo era il mare e le nuvole balene Giunti (2018). Con Rizzoli ragazzi ha pubblicato due libri della saga di Nilou, Il volo felice della cicogna Nilou (Rizzoli, 2014), Nilou e i giorni meravigliosi dell’Africa (2015), Nilou e le avventure del giovane Hadì (2018) (tradotto in Corea del Sud, in Spagna e in Grecia, Austria e Cina). Per Mondadori ricordiamo il romanzo Le mille bocche della nostra sete, 2010, (Tradotto nei Paesi Bassi e Spagna). Da oltre vent’anni tiene corsi di scrittura presso scuole, biblioteche e università. Per il “Corriere della Sera” ha ideato e curato la collana “La scuola del racconto” in 12 volumi (2014) che ha riscosso un notevole successo di pubblico. Da Rizzoli è uscito Imparare a scrivere con i grandi (Bur, Rizzoli, 2016). Per la critica ha curato gli scritti giovanili di Zavattini, Cesare Zavattini, Dite la vostra, (Guanda, 2002); il carteggio fra Cesare Zavattini ed Attilio Bertolucci, Un’amicizia lunga una via. Carteggio 1929-1984, (Parma, 2004). Con Giovannino Guareschi, biografia di uno scrittore, edito da Rizzoli nel 2008, ha vinto il premio Hemingway per la critica 2008.

Docente:
Categorie:

SCUOLA DI SCRITTURA CREATIVA di e con Guido Conti Il laboratorio è iscritto nella tabella delle iniziative formative riconosciute ai sensi della DM 170/2016 per l’anno 2019-20 […]