Chi siamo

Nata più di trent’anni fa per l’educazione permanente degli adulti, come Circolo culturale Crostolo, oggi la Libera Università Crostolo, insieme alla nuova denominazione, ha assunto l’identità di centro culturale innovativo pronto a raccogliere le sfide di un presente contrassegnato dalla complessità, dall’incertezza, dalla frammentazione che è anche isolamento degli individui e spaesamento.

Oggi la LUC si offre come spazio di conoscenza, di dialogo e di confronto aperto a tutti coloro che hanno voglia di interrogarsi, di capire e di incontrarsi, scambiare idee, vivere esperienze collettive, condividere valori sociali, culturali, etici ed è entrata a far parte del sistema culturale della città, aprendosi a relazioni, collaborazioni e scambi con le sue maggiori istituzioni culturali,  a partire dall’Università di Modena e Reggio Emilia, ed è riconosciuta dal MIUR per la formazione e l’aggiornamento degli insegnanti.

La programmazione annuale attraversa tutti gli ambiti del sapere e si articola in corsi, seminari, laboratori, itinerari culturali, concerti lezione,  lezioni magistrali e incontri con esponenti di primo piano della cultura italiana – I Martedì della LUC – aperti a tutta la città, importanti occasioni di riflessione sulle questioni cruciali del nostro tempo.

E’ un’attività continuativa, che si svolge per tutto l’anno ed è frutto del contributo libero, disinteressato e gratuito di molte persone che dedicano competenze e impegno a un progetto culturale che contribuisce alla crescita civile e alla coesione sociale della comunità.

Consiglio direttivo
Antonella Bigarelli
Maria Brini
Maria Grazia Cagnolati
Gabriella Curti
Susi Davoli
Salvatore De Franco
Maurizia Munarini
Ivo Gazzini
Luigi Grasselli
Mara Grotti
Marco Incerti Zambelli
Maria Luisa Salsi
Collegio dei revisori
Alessandra Finetti
Loretta Gilioli
Monica Montanari