insegna Letteratura Italiana Contemporanea presso l’Università di Bologna. Studioso delle avanguardie, ha pubblicato monografie su Edoardo Sanguineti (“Usando gli utensili di utopia”. Traduzione, parodia e riscrittura in Edoardo Sanguineti, Bologna, 2004), sul Gruppo 63 e i suoi rapporti con la narrativa europea (Con onesto amore di degradazione. Romanzi sperimentali e d’avanguardia nel secondo Novecento italiano, Bologna, il Mulino, 2007), sul futurismo (Romanzi del Movimento, romanzi in movimento. La narrativa del Futurismo e dintorni, Transeuropa 2010). Si è occupato anche di letteratura fantastica tra Otto e Novecento, di letteratura ed esperienza bellica, di narrativa di viaggio, e ha dedicato molti studi a Manzoni e al rapporto tra storiografia e romanzo (Due diversi deliri: Manzoni storiografo dei fatti della peste e della Rivoluzione francese, Ravenna 2013). Ha curato un’opera in tre tomi (Atlante dei movimenti culturali in Emilia-Romagna dall’Ottocento al contemporaneo, CLUEB, 2010) che coinvolge circa sessanta autori di dodici università diverse, e offre un quadro innovativo della produzione culturale della regione dall’Unità d’Italia ai giorni nostri. Dirige dal 2011 la collana di studi letterari “Lettere Persiane”, pubblicata dall’editore Mucchi di Modena.

Nessun risultato

Spiacente, ma nessun risultato è stato trovato per l'archivio richiesto