Laureata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica S. D’Amico di Roma, specializzata in recitazione e drammaturgia, ha intrapreso un percorso d’arte eterogeneo, alternando teatro classico, scrittura, ricerca corporea e musica.
Ultimi lavori in calendario 2017/2018: “Progetto RODARI reloaded – Una storia FANTASTICA”, conferenza spettacolo su Gianni Rodari e le scuole di Reggio Emilia, in collaborazione con Istituzione Nidi e Scuole d’’infanzia del Comune di Reggio Emilia e con Reggio Children srl (repliche a partire da ottobre 2017); “The Power of Art” – incontro con direttrici dei musei italiani e curatrici, evento-format
condotto e ideato con Maria A. Listur per il Comune di Reggio Emilia.
Ha ideato e interpretato “La Città Visibile”, visita spettacolo alla mostra “Renzo Vaiani. Memoria e lavoro” che ha avuto 3 mesi di repliche e oltre 500 spettatori; “FURIOSO 500!”, narrazione con paesaggi sonori con Luciano Bosi per il 500° di Orlando Furioso di Ludovico Ariosto e i reading /spettacolo per ragazzi: “Il principe Tonto, una storia – giocattolo di Gianni Rodari”, “Il pinguino senza frac” di Silvio D’’Arzo con la mostra delle illustrazioni di S.M.L. Possentini.
Nel 2015 ha ripreso il racconto per voce e quartetto d’’archi “Garibaldi 32. Storia del Quartetto italiano”, scritto con A. di Nuzzo. Tiene spettacoli-conferenza su scrittori e scrittrici di racconti per LUC e altri Enti pubblici, istituzioni culturali e scuole.
Nella stagione 2016-2017 ha interpretato Orsina in “Emilia Galotti” di Lessing con Pamela Villoresi al Teatro Ruggeri di Guastalla.
Nel 2004 ha scritto “Donne che lavorano con il cuore” (Aliberti).

Nessun risultato

Spiacente, ma nessun risultato è stato trovato per l'archivio richiesto