Laureato con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Parma (1972) e diplomato in Pediatria e in Ematologia Clinica e di Laboratorio, ha svolto tutta l’attività professionale presso la Divisione Pediatrica dell’Ospedale di Parma, sino a divenire (dal 1997 fino alla quiescenza) direttore dell’U.O. di Pediatria e Oncoematologia. Ha introdotto un modello di assistenziale globale ospedaliera, con al centro il bambino malato secondo il motto: Non tutto del bambino malato, è malato, inserendo l’attività scolastica, il gioco (progetto Giocamico – 1998) e le attività artistiche e musicali (Donatori di musica – 2010) come espressione dei diritti dei bambini (Carta dei diritti del Fanciullo – UNICEF). Professore a contratto dell’Università di Parma, dal 1984 al 2015, ha ricoperto numerosi incarichi di insegnamento presso le Scuole di Specializzazione della Facoltà di Medicina. Membro dell’Associazione Italiana di Ematologia e Oncologia Pediatrica (1982) e Responsabile nazionale del Gruppo di lavoro Infezioni e Terapia di Supporto dal 1989 al 1999. È autore di 128 lavori a stampa su riviste nazionali e internazionali, relatore in numerose conferenze, congressi o corsi di aggiornamento su argomenti di interesse pediatrico. Ha ricevuto Benemerenze civiche: premio Padre Lino di Parma (2009) – medaglia d’oro per civica benemerenza Premio Sant’Ilario della Città di Parma (2011) – Benemerenza civica del Comune di Torrile (2012). Attualmente è presidente dell’AVIS Comunale di Parma e Direttore Sanitario Provinciale dell’AVIS.

Nessun risultato

Spiacente, ma nessun risultato è stato trovato per l'archivio richiesto