Attrice e formatrice, si è occupata di lettura ad alta voce, di narrazione orale, e di scrittura, oltre che di formazione narrativa. Conduce laboratori sulla narrazione orale (indirizzati di volta in volta all’incentivazione alla lettura, alla educazione degli adulti, alla relazione di aiuto o al parlare in pubblico) e di scrittura. Ѐ stata curatrice di alcune mostre e dei relativi cataloghi (1981 – La fiera delle meraviglie. Lo spettacolo popolare a Reggio Emilia nell’Ottocento: 1982 – Il carnevale a Reggio Emilia; 1983 – C’era il cinema, l’Italia al cinema tra Otto e Novecento; 1985 – il settore Il carnevale e la festa delle vecchie nella mostra In forma di festa a cura di M. Pigozzi). Per l’opera Storia illustrata di Reggio Emilia a cura di Maurizio Festanti e Giuseppe Gherpelli, ha curato i fascicoli: La scena urbana e Feste e giochi tradizionali. Altre pubblicazioni: Case del popolo e case del fascio: quale cultura?, in L’Almanacco rassegna di studi storici e di ricerca sulla società contemporanea, n. 11, dicembre 1987; Macine, mulini, mugnai, in F. De Lucis, A. Morselli, L. Rubin, Aqua Masnada. Mulini e mugnai dell’Appennino reggiano e parmense; F. De Lucis, Un paese, una festa. Carnevale (e non solo) a Castelnovo di Sotto, Reggio Emilia. La letteratura è da sempre una passione che ha coltivato e coltiva per lavoro e per il proprio piacere.

Nessun risultato

Spiacente, ma nessun risultato è stato trovato per l'archivio richiesto