Elisabetta Sgarbi

è professore associato di Botanica ambientale e applicata presso il Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Modena e Reggio Emilia, dove svolge la propria attività didattica e di ricerca. Dal 2010 aderisce al Centro Interdipartimentale per il Miglioramento e la Valorizzazione delle Risorse Biologiche Agroalimentari BIOGEST-SITEIA (Tecnopolo UNIMORE). Laureata in Scienze Biologiche all’Università di Modena, ha seguito un corso di perfezionamento post-laurea in Metodologia della Ricerca di Laboratorio e ha ottenuto l’abilitazione all’esercizio della professione di Biologo. Ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biologia e Patologia Cellulare e Molecolare. Le principali linee di ricerca riguardano la conservazione e caratterizzazione della biodiversità vegetale e agro-vegetale mediante la conduzione di analisi micro-morfologiche e biochimiche e l’applicazione di tecniche di propagazione in vitro e tecnologie innovative.