laureata all’Università degli Studi di Parma, poi ricercatrice dal 2000 presso il Dipartimento dei Beni Culturali e dello Spettacolo della UNIPR, inizia a collaborare al CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione) dai primi anni Ottanta e lo dirige dal 1989 al 2015. Docente di Storia dell’Arte Contemporanea al Corso di Conservazione dei Beni Culturali e dello Spettacolo di Parma, insegna Storia della Moda alla Università Cattolica di Milano. Si occupa di illustrazione e di disegno critico della moda, con ricerche sulle strutture narrative del racconto di moda, risultati resi noti in occasione del convegno Moda Media Storia svoltosi a Parma nel 1984, e nel volume Moda dalla fiaba al design. Italia 1945-1989. Numerosi i saggi e volumi sul progetto della moda – tra cui il catalogo della rassegna Italian Fashion designing 1945-1980, mostra che ha girato nel 1987 i maggiori musei statunitensi – sulla storia del disegno industriale e della grafica, e sull’arte contemporanea.  Ha contribuito a molte rassegne all’estero di design e progetto ed ha curato numerose mostre in Italia fra cui, a Palazzo Te a Mantova, L’auto dipinta (1992), alla Biennale a Venezia Muri di carta, a Parma alle Scuderie in Pilotta Il Rosso e il Nero. Figure e ideologie in Italia 1945-1980 (1999), Nove100 (2010) rassegna riassuntiva delle collezioni del CSAC. Ha partecipato a convegni e seminari alla Biennale di Venezia, al Politecnico di Torino e di Milano, allo IUAV di Venezia.

Nessun risultato

Spiacente, ma nessun risultato è stato trovato per l'archivio richiesto